“Bad Rabbit” è il nuovo virus informatico che fa tremare l'Europa. Ha già infettato il sistema della metropolitana di Kiev, l'aeroporto di Odessa e paralizzato l'agenzia di stampa Interfax e ha caratteristiche simili al virus che a giugno ha messo ko diverse aziende e infrastrutture critiche, compresa la centrale di Chernobyl. Quando Bad Rabbit infetta un sistema richiede un riscatto in bitcoin, un conto alla rovescia di 40 ore scandisce il tempo prima dell'aumento del riscatto. Un modus operandi simile a quello del ransomware Petya/Not Petya che a giugno ha provocato un'epidemia di attacchi informatici in tutto il mondo. Per Kaspersky, al momento, sono state interessate più di 200 aziende, in Russia si trova la maggior parte delle vittime, ma ci sono attacchi anche in Ucraina, Turchia e Germania. 

Bad Rabbit avrebbe cercato di penetrare nei computer della maggiore banca russa, ma l'attacco sarebbe fallito. All'aeroporto di Odessa è stato infettato il sistema di informazioni, ma i voli sono regolari. Alla metropolitana ucraina non si possono processare i pagamenti online e quelli con le carte di credito. Le operazioni dell'agenzia si stampa Interfax, sono paralizzate da martedì. Il pagamento richiesto è di 0,05 bitcoin (circa 230 euro alla valuta attuale). Pare che i cyber-criminali dietro Bad Rabbit siano fan di Game of Thrones: tra le credenziali del virus figurano le password love, secret, sex e god, le quattro parole più comuni della serie tv. 



Thursday, October 26, 2017







« Indietro

Powered by WHMCompleteSolution